top of page
  • Joan Rey

Settimana europea del radon 2021

La settimana europea del radon 2021 si terrà a Friburgo presso la sede di blueFACTORY dal 13 al 15 ottobre 2021. Riunisce circa 60 professionisti del radon, ricercatori e rappresentanti delle autorità di protezione dalle radiazioni provenienti da 22 paesi diversi.


© Stéphane Schmutz / STEMUTZ.COM


Il radon, l'insidioso gas naturale radioattivo che si infiltra negli edifici a spese dei loro occupanti, è al centro del dibattito. Responsabile dal 3 al 14% dei cancri polmonari nel mondo e dall'8 al 10% degli stessi in Svizzera, ovvero circa 300 decessi all'anno, è l'unico inquinante dell'aria regolamentato in Svizzera. Nonostante questo, è ancora poco conosciuto dal grande pubblico e non è tenuto in sufficiente considerazione dai professionisti dell'edilizia.


Il Centro sulla qualità dell'aria interna e sul radon della Svizzera romanda (croqAIR) dell'istituto TRANSFORM della Haute école d’ingénierie et d’architecture de Fribourg ospita presso lo Smart Living Lab, nell'ambito della Settimana europea del radon dal 13 al 15 ottobre 2021, due eventi in presenza. In primo luogo, il 13 ottobre l'Associazione europea per il radon organizza un workshop sul tema della collaborazione internazionale in materia di radon. Il 14 e 15 ottobre è in programma la conferenza internazionale ROOMS (Radon Outcomes on Mitigation Solutions), un evento unico per la comunità del radon in Europa e non solo. Questa conferenza annuale ha l'obiettivo di promuovere lo scambio tra paesi ed esperti sui metodi preventivi e correttivi contro il radon negli edifici nuovi ed esistenti. Anche diversi produttori di soluzioni di misurazione e trattamento hanno l'opportunità di esporre i loro prodotti alla conferenza.


Come risanare l'edificio quando il gas è entrato nell'edificio? Quali sono i metodi di costruzione da utilizzare per proteggersi da questo fenomeno e quando? Cosa si può fare per trattare l'acqua e garantirne la potabilità in una regione fortemente colpita dalla presenza di gas nel terreno? Di quali strumenti disponiamo per misurare l'esposizione delle persone sul posto di lavoro e a casa? In che modo la dinamica dei gas è influenzata dall'edificio, dal comportamento degli occupanti e dalle condizioni atmosferiche? Queste diverse questioni saranno affrontate e trattate nel modo più operativo possibile. Verrà presentato il progetto pilota sulla protezione dal radon e sul monitoraggio dei gas previsto nel futuro edificio dello Smart Living Lab.

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page