top of page

I relatori della Giornata ORTQAI 2023

Di seguito viene riportato il pannello dei relatori della giornata del 23.11.23


Cosa abbiamo imparato dagli studi condotti nelle scuole svizzere?

Luca Pampuri, responsabile del Centro Competenze Radon (CCR) della SUPSI

Dopo aver completato la sua formazione accademica presso il Politecnico federale di Zurigo, Luca Pampuri è diventato prima assistente e poi ricercatore presso la Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana. Da otto anni è responsabile del Centro di competenza radon della SUPSI ed è il delegato radon per la Svizzera italiana.


Presentazione: Comfort termico e CO2 nelle scuole del Canton Ticino, SUPSI


Claude-Alain Roulet, professore onorario EPFL

Fisico di formazione, Claude-Alain Roulet ha trascorso la maggior parte della sua carriera come docente-ricercatore presso il LESO dell'EPFL, dove ha diretto un gruppo di lavoro sulla qualità ambientale interna. È andato in pensione nell'aprile 2006, ma ha insegnato all'EPFL fino al 2017. Ha partecipato alle attività di standardizzazione europee e svizzere fino al 2021. È ancora attivo come consulente ed esperto di fisica degli edifici.


Presentazione: Valutazione delle condizioni di rinnovo dell'aria in alcune scuole elementari del Cantone di Friburgo


Benoit Sicre, responsabile del gruppo di ricerca "Salute e igiene" presso l'Istituto di tecnologia edilizia ed energetica (IGE) dell'Università di Lucerna

Benoit Sicre è un ricercatore specializzato nella tecnologia degli edifici, in particolare nei settori dell'efficienza energetica, dell'igiene e del comfort. La sua ricerca è molto orientata alla pratica e lavora a stretto contatto con i produttori di apparecchiature e con gli utenti finali. Il suo background è quello dell'ingegneria di processo e della gestione di progetti industriali, con un dottorato di ricerca sulla fornitura di energia per gli edifici residenziali. Dal 2009 svolge attività di ricerca presso l'Università di Scienze Applicate di Lucerna, dove dirige il gruppo di ricerca "Salute e igiene".


Presentazione: Come sensibilizzare l'opinione pubblica sulla QAI nelle scuole?  Feedback dal campo


Michael Riediker, Dr.sc.nat. Michael Riediker, SCOEH

Michael Riediker è direttore di SCOEH, un centro di ricerca privato sulla salute occupazionale e ambientale. Si interessa principalmente di aerosol inalati ed espirati e dei loro effetti sulla salute. Conduce inoltre ricerche sulle particelle nell'acqua, sugli allergeni, sui gas e sul rumore e sul calore sul posto di lavoro.

Ha conseguito un dottorato presso il Politecnico federale di Zurigo sul tema degli allergeni e dell'inquinamento atmosferico e ha lavorato in North Carolina, negli Stati Uniti, presso il Politecnico di Zurigo, l'Università di Losanna e lo IOM di Singapore. Michael Riediker ha fondato SCOEH nel 2018 con l'obiettivo di dare al suo campo di ricerca una nuova sede nella Svizzera tedesca.


Presentazione: Valutazione dei depuratori d'aria e della ventilazione in una scuola


Quali legami si possono stabilire tra la qualità dell'aria e la salute dei bambini?

Dott.ssa Isabelle Ruchonnet-Métrailler, docente presso l'Università di Ginevra e responsabile dell'Unità di Pneumologia Pediatrica dell'HUG

Isabelle Ruchonnet-Métrailler si è laureata in medicina all'Università di Ginevra e ha conseguito il dottorato di ricerca nel 2007 dopo aver studiato il ruolo dello stress sui polmoni. Si è poi specializzata in pediatria generale e poi in pneumologia pediatrica, formandosi tra l'altro all'Hôpital Necker-Enfants Malades (Parigi). Allo stesso tempo, ha sviluppato diverse aree di ricerca traslazionale volte a comprendere meglio le patologie congenite e il ruolo dell'intelligenza artificiale nella gestione dell'asma. Attualmente dirige l'Unità di Respirologia Pediatrica degli Ospedali Universitari di Ginevra.


Presentazione: Malattie respiratorie nei bambini e inquinamento atmosferico: qual è il legame?


Denis Charpin, professore emerito di medicina presso l'Università di Aix Marseille e presidente dell'Association pour la Prévention de la Pollution Atmosphérique-APPA (Associazione per la prevenzione dell'inquinamento atmosferico)

Denis Charpin è specialista in pneumologia, allergologia e salute pubblica-epidemiologia. In particolare, ha condotto ricerche sull'inquinamento atmosferico esterno e interno, sui pollini e sulla pollinosi.

Tra le altre attività professionali, è membro dell'Académie nationale de médecine, presidente dell'Association Régionale d'Assistance Respiratoire à Domicile, membro del Conseil national de l'air e membro delle associazioni AASQA AirParif e AtmoSud.


Presentazione: Asma infantile e inquinamento atmosferico: il contributo dell'epidemiologia


Come tenere conto della qualità dell'aria interna nel processo di costruzione?

Jean-Marc Péléraux

Jean-Marc Péléraux, architetto associato, fondatore dello studio Dettling Péléraux Architectes 

Jean-Marc Péléraux si è laureato in architettura all'EPFL nel 1989. Dal 1999 svolge un'attività autonoma in collaborazione con Astrid Dettling. Si occupa principalmente di progetti di trasformazione e di nuova costruzione per enti pubblici e autorità locali. Tra i loro progetti figurano la scuola secondaria in lingua tedesca di Friburgo - il Renens Gymnasium (VD) - la conversione della scuola secondaria Florissant di Renens (ass. Galletti-Matter arch.) e il Centro di formazione professionale di Echallens. Si occupa anche di edifici del patrimonio culturale: ETML, Losanna - Ancienne école de couture, Losanna - Centre funéraire de Montoie, Losanna - Maison Gubler, Nyon e Paroisse du Sacré-Cœur, Losanna. Infine, si impegna nella costante ricerca di modi per risparmiare risorse e limitare gli investimenti in energia grigia nei suoi progetti.


Presentazione: Qualità dell'aria e architettura scolastica


Cosa succede oltre confine?

Samuel Gosset, ricercatore sull'ottimizzazione delle prestazioni degli edifici specializzato in ambienti interni e ventilazione, Cerema (Centre d'études et d'expertise sur les risques, la mobilité et l'aménagement)

Samuel Gosset è funzionario di ricerca presso l'Ufficio regionale Hauts-de-France a Lille dal 2018. Svolge studi sulla qualità dell'aria interna e segue la relativa formazione, insieme a quella sulla qualità sanitaria degli edifici (amianto). È esperto di campagne di certificazione Ecoquartier ed ex corrispondente Ecoquartier e sviluppo sostenibile presso la Délégation départementale des territoires et de la mer du Nord (DDTM 59).


Presentazione: Feedback sull'attuazione delle norme di monitoraggio della QAI nelle scuole in Francia


Parere dell'Ufficio federale della sanità pubblica

Roger Waeber, UFSP, responsabile dell'unità Inquinanti indoor

Roger Waeber ha completato gli studi in scienze ambientali presso il Politecnico di Zurigo nel 1995, specializzandosi in igiene ambientale. Dal 1995 al 1999 ha lavorato presso l'ex Istituto di Igiene e Fisiologia del Lavoro del Politecnico di Zurigo nel campo dell'igiene dell'aria, specializzandosi nella qualità dell'aria interna. Nel gennaio 1999 è entrato a far parte dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), Divisione Prodotti chimici, dove dal 2005 dirige l'Unità Inquinanti indoor.


Presentazione: Arieggiare le scuole: aria fresca, idee chiare


Martha Palacios, UFSP, vicecapo della sezione Rischi radiologici, responsabile del Piano d'azione sulle radiazioni 2015-2023

Geografa di formazione, Martha Palacios lavora per l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) dal 2004.  Tra i suoi compiti vi è la gestione del rischio radon e dell'eredità radiologica. È anche membro del comitato editoriale del rapporto annuale della Divisione di radioprotezione. Attualmente è responsabile del progetto "Piano d'azione sulle radiazioni 2015-2023". Collabora inoltre con la Suva sul tema del radon sul posto di lavoro. Martha Palacios ha un certificato di esperto in radioprotezione e un CAS in qualità dell'aria interna.


Presentazione: Rapporto sulle misurazioni del radon nelle scuole dal 2018


Organizzazione e moderazione della conferenza

Joëlle Goyette Pernot, docente HES responsabile del Centre romand de la qualité de l'air intérieur et du radon (croqAIR) presso l'Istituto Transform dell'HEIA-FR.

Joëlle Goyette Pernot ha studiato geografia e pianificazione territoriale a Lione e Montreal, conseguendo nel 2006 un dottorato di ricerca in geografia presso l'Università di Friburgo, con specializzazione in aerobiologia. Dal 2009 è delegata dell'UFSP per la Svizzera francese presso l'HEIA-FR. È responsabile dello sviluppo delle competenze del servizio tecnico della Svizzera francese nella gestione dei rischi associati alla presenza di gas radon negli edifici nuovi ed esistenti e della formazione dei professionisti dell'edilizia sulle questioni relative al radon. Dirige il Centre romand de la qualité de l'air intérieur et du radon (croqAIR) presso l'istituto Transform dell'HEIA-FR e in questa veste supervisiona una serie di progetti di ricerca sulla qualità dell'aria interna negli attuali contesti edilizi e ambientali. In qualità di presidente dell'ORTQAI dalla sua fondazione nel 2022, ha coordinato e co-moderato l'evento.


Guillaume Suarez, responsabile dell'Unità di ingegneria ambientale del Dipartimento di salute, lavoro e ambiente (DSTE) del Centro universitario di medicina generale e sanità pubblica (Unisanté)

Dopo aver studiato chimica molecolare all'Università di Aix-Marseille III e aver completato la sua tesi di dottorato nel 2004 all'Università di Alcala-de-Henares (Spagna), Guillaume Suarez ha proseguito le sue ricerche nel campo delle nanotecnologie incentrate sui biosensori presso diversi istituti di ricerca: Newcastle University (Regno Unito); CSEM (Neuchâtel); EPFL.  Dal 2015 dirige l'unità di ingegneria ambientale presso l'Institut universitaire romand de santé au travail (IST), integrando Unisanté dalla sua istituzione nel 2019. La sua ricerca attuale si concentra sullo sviluppo di strumenti di misura ottici particolarmente sensibili per determinare il potenziale ossidativo come biomarcatore infiammatorio nell'aria espirata o come proxy ambientale per caratterizzare l'inquinamento atmosferico. In qualità di segretario dell'ORTQAI dalla sua fondazione nel 2022, ha co-moderato la giornata.

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page